Psiche Help Onlus - Associazione per lo sviluppo psicologico

Psiche Help Onlus

La solitudine della donna

  • Hits: 292

Il tema della solitudine sarà il filo rosso che farà da guida a tutte le iniziative che Psiche Help Onlus realizzerà nel periodo Giugno 2023 / Maggio 2024. Iniziamo con il tema della violenza nei confronti delle donne e con lo spettacolo TE LA SEI CERCATA.

la solitudine della donna

La violenza non pare essere connaturata nel genere, sembra piuttosto una violenza relazionale. La fonte dell’aggressività sembra essere in un’organizzazione della coppia che si oppone alla piena realizzazione dei due soggetti come soggetti reciprocamente aperti all’altro. Quest’organizzazione fusionale, che sembra parlare di legami primari irrisolti e conflittuali, di fronte all’alterità, si fa palcoscenico dei fantasmi inconsci, mai elaborati, delle reciproche storie dei due protagonisti (Pieramico, 2023).

Nel pieno di questi stati emotivi non padroneggiabili l’agire violento scatta come una sorta di salvavita in un sistema surriscaldato a mantenere una coesione psichica di fronte alla minaccia dell’integrità stessa del Sé (Oldoini, 2013).

Esiste anche una violenza, che eccede quella relazionale, essendo di derivazione sociale. Una società che insegue l’anestesia in profondità e l’agitazione in superficie non ha più posto per l’elemento femminile della nostra personalità, diventa sempre più difficile essere sostenuti cioè nella capacità di lasciarsi andare compiutamente nell’incontro con l’altro.

L’incontro, oggi, resta in superficie, degenerando quasi in eccitazione autoerotica dove scompaiono i soggetti di quel legame. Solo nel rispetto dell’alterità, in un legame tra soggetti, è possibile sperimentare una comunicazione profonda che non elimina il dolore, ma che possa dargli significato, affinché diventi esperienza di apprendimento (Thanopulos, 2018).

Ogni essere umano dovrebbe vincolarci a un ascolto rispettoso (Nissim, 2001), capace di dar voce all’indicibile che ci abita, nella speranza di interrompere per sempre, la spirale violenta e drammatica di deumanizzazione (Barducci et., 2018) in cui non siamo, spesso senza neanche accorgercene.

Riferimento bibliografico: “La solitudine della donna” di S. Thanopulos

 

  • Barducci M.C. et al. (2018). Vivere con Barbablù. Violenza sulle donne e psicoanalisi. Roma: Edizioni Scientifiche Ma.Gi.
  • Nissim M. (2001). L’ascolto rispettoso. Scritti psicoanalitici. Milano: Cortina.
  • Oldoini M.G. (2013). Metafora concretizzata, ovvero il fallimento della metafora nei comportamenti violenti. Spiweb, dossier femminicidio.
  • Pieramico V. (2023). “Siate la valanga che sale!”. Rivista impronte.
  • Thanopulos S. (2018). La solitudine della donna. Macerata: Quodlibet.

 

Sabato 17 giugno 2023 - ore 21.00
Palazzo Sirena - Ingresso gratuito

 

17 giugno 20233