Psiche Help Onlus - Associazione per lo sviluppo psicologico

Psiche Help Onlus

Perché cercare una terapia?

  • Hits: 267

Da alcuni recenti sondaggi è emerso che il motivo principale che spinge gli utenti a richiedere una consulenza è legato da una parte al voler ottenere un aiuto, e dall'altro, al bisogno di un'assistenza qualificata che non hanno riscontrato in altri settori inerenti la salute.

cercare terapiaPrima di capire come i clienti o pazienti possano ottenere il massimo dalla terapia, sarebbe più utile comprendere alcuni principi fondamentali: chi va in terapia, come trovare un terapeuta, quali sono i ruoli, le regole e i limiti di una terapia.

Sarebbe bene iniziare col capire chi va in terapia, e soprattutto perché. Secondo un recente sondaggio, oltre il 27% di tutti gli adulti (circa 59 milioni di persone) hanno ricevuto un trattamento di salute mentale nei due anni precedenti.

Di questo gruppo, circa il 47% ha riferito una storia farmacologica, ma nessuna terapia; più di un terzo (34%) riportano invece una storia sia terapeutica che farmacologica, e infine, il 19% riferisce una storia terapeutica, ma non farmacologica.

Se la matematica non è un’opinione, questo significa che circa 30 milioni di adulti sono stati in terapia durante gli ultimi due anni.

Pertanto, chi va in terapia? Molti di noi!

Uno studio condotto dall’American Psychiatric Association ha trovato che il 50% degli americani crede che lo stigma associato con la terapia sia diminuito, il che può essere una ragione per l’aumento delle richieste.

Ora cerchiamo invece di soffermarci sul perché le persone richiedono una terapia. Sicuramente il motivo principale che spinge a richiedere una consulenza è legato al voler ottenere un aiuto.

Indubbiamente le modalità con cui le persone la cercano è diversa, ma una cosa che le accomuna riguarda il fatto che ricercano un’assistenza che non hanno trovato in altre aree o settori della salute.

A seconda del problema e del tipo di terapia, questo aiuto può qualificarsi come forma di sostegno, ricerca di informazione, orientamento, conoscenza di sé e trovare uno spazio per apprendere nuovi strumenti di gestione della problematica.

In questo articolo verranno presentati alcuni esempi di problemi che possono determinare nell’utente la ricerca di una terapia.

In prima battuta possono essere presenti i disturbi mentali; persone alle prese con ansia, depressione, fobie, dipendenza, disturbo da stress post-traumatico e via dicendo, possono cercare la terapia per trattare il problema e/o apprendere in modo sano come fronteggiarlo.

In molti casi, i disturbi possono prevedere una terapia che viene integrata con un trattamento farmacologico.

Lo stress esperito è un altro fattore che può spingere le persone a ricercare una terapia; lo psicologo o psicoterapeuta in tal senso può cercare di determinare la gravità di un problema e valutare quanto disagio provoca nell’individuo.

Per esempio, una giovane donna può sentirsi angosciata per la partenza del figlio all’università, mentre un’altra si pone positivamente; se il livello di stress compromette la sua capacità di dormire, mangiare, socializzare o godersi la vita, la terapia può quindi rappresentare una scelta sana.

Il supporto è un altro motivo che spinge le persone a ricercare una consulenza; questo spesso può essere ricercato in quei momenti delicati in cui si affronta una perdita. La terapia può fornire un luogo di appoggio sicuro per le persone che hanno bisogno di esprimere il proprio dolore, o adeguarsi ad una malattia fisica, o per la fine di una relazione, problemi di abuso, o qualsiasi cambiamento in quelle circostanze della vita che causano disagio.

Gli psicologi e gli psicoterapeuti possono quindi aiutare i clienti a sviluppare delle strategie atte a superare questi momenti.

Molte persone vengono in terapia in cerca di aiuto anche per problemi di comunicazione, sia essa di coppia o familiare; qualora aspetti del genere costituiscano una comune fonte di angoscia, la scarsa comunicazione e la difficoltà nella risoluzione dei conflitti, gli psicologi possono aiutare gli utenti a comunicare i propri bisogni e sentimenti in maniera costruttiva.

Vi sono poi altre categorie di persone che vengono in terapia per sviluppare una comprensione più profonda di sé; vogliono sapere perché si comportano in un determinato modo, perché sentono determinate emozioni e capire pertanto la quantità di controllo che riescono ad avere sugli aspetti emotivi e comportamentali.

A volte questa esplorazione può essere funzionale e produttiva per determinare la carriera, la tipologia di relazione nonché obiettivi personali.

Sulla base di quanto esposto, se vi ritrovate in una o più delle situazioni o condizioni esposte, e sentite l’esigenza di richiedere il parere di un esperto, Psichehelp vi dà la possibilità di usufruire di una consulenza psicologica gratuita al numero 327-8115091; i nostri psicologi e psicoterapeuti saranno a vostra disposizione per fornirvi un aiuto concreto.

(A cura della Dottoressa Giorgia Lauro)

© Psiche Help Onlus - Associazione per il supporto psicologico - Codice Fiscale 93057450699 - Partita IVA 02587800695 © 2017